Home » Processo di valutazione Double-Blind Peer Review

Processo di valutazione Double-Blind Peer Review

  1. Il Comitato Editoriale effettua una valutazione preliminare dei contributi ricevuti. Nei casi di mancato rispetto delle norme redazionali, il Comitato Editoriale invita gli autori all’invio di un testo adeguato.
  2. Nei casi di estraneità dei contributi rispetto alle tematiche attinenti alla rivista, o di mancato rispetto dei criteri basilari di ricerca scientifica, linguaggio e regole etiche, il Comitato Editoriale comunica agli autori l’impossibilità di pubblicare il contributo.
  3. I contributi che hanno superato con esito positivo la valutazione preliminare, sono sottoposti a Double-Blind Peer Review.
  4. Il Comitato Editoriale seleziona due referee in base a: (i) grado di conoscenza delle tematiche implicate dal contributo da valutare; (ii) conoscenza della lingua di redazione del contributo; (iii) disponibilità in termini di tempo da dedicare all’attività di referaggio; (iv) assenza di conflitti di interesse.
  5. Il referaggio avviene tramite Double-Blind Peer Review in cui autore e referee sono anonimi. E’ dovere dell’autore garantire l’anonimato separando la prima paguna con le informazioni personali dal testo e assicurando che non ci siano informazioni personali nel testo. I due referee, esaminato il contributo, sono tenuti a compilare in ogni sua parte l’apposita scheda di referaggio al Comitato Editoriale entro 30 giorni.
  6. Ciascun referee può optare per una delle seguenti alternative:
    1. accettazione senza necessità di modifiche;
    2. accettazione subordinata a modifiche non sostanziali;
    3. invito a una revisione e a un nuovo invio con modifiche sostanziali;
    4. non accettabilità del contributo.
  7. Il Comitato Editoriale considera i commenti dei referee a prende una decisione in base alla propria lettura del contributo e al referaggio. La decisione può essere: contributo rifiutato; contributo accettato senza modifiche; contributo accettato con modifiche. Se le modifiche richieste sono sostanziali, il contributo deve essere ri-proposto e nuovamente sottoposto a referaggio, possibilmente con i medesimi referee. Se le modifiche richieste non sono sostanziali, il Comitato Editoriale decide della pubblicazione a seguito della riproposta del contributo da parte dell’autore, che avrà evidenziato i cambiamenti apportati al testo e motivato la risposta alle cretiche dei referee.